Violetta, la forza delle donne: un progetto per le donne vittime di violenza

Violetta, la forza delle donne: un progetto per le donne vittime di violenza

21 novembre 2017

Organizzare e promuovere azioni di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne e potenziare e garantire un percorso di sostegno psicologico alle donne vittime di violenza che accedono alla rete dell’ASL TO4. Sono questi gli obiettivi principali della neonata iniziativa “Violetta, la forza delle donne”, che ispirandosi ai valori rappresentati dall’eroina del Carnevale, sceglie di sostenere le donne in difficoltà. L’idea, nata da un gruppo di lavoro formato da alcune “donne di Carnevale” verrà presentata a Ivrea, in Sala Santa Marta, sabato 25 novembre alle ore 18.

«La Mugnaia, Violetta, è una figura femminile di eroina che, oltre a veicolare un messaggio estremamente attuale di coraggio e dignità per tutte le donne, sa anche richiamare gli altri alla solidarietà, la stessa che questo Progetto vuole sostenere: una solidarietà di pensiero, in cui è fondamentale il contributo di tutti, delle donne e degli uomini, per affermare con forza che la violenza sulle donne non è tollerabile e che tutti noi possiamo fare la differenza» commenta Lilli Angela, responsabile e coordinatrice del gruppo di lavoro.

Il progetto promuoverà iniziative a sostegno di una cultura della prevenzione della violenza di genere rivolta alle nuove generazioni e al tempo stesso darà un aiuto concreto a tutte quelle donne che hanno trovato la forza di denunciare e che proprio per questo necessitano di un sostegno psicologico continuativo. Promosso dall’Ordine della Mugnaia, il progetto vede la collaborazione della psicologa psicoterapeuta Barbara Bessolo, dell’ASL TO4, nello specifico nella persona della dottoressa Silvana Faccio, del Corso di Laurea di Infermieristica (Università di Torino, sede di Ivrea) e della Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea.

Condividi questo post