Piano sicurezza: tutto quello che c’è da sapere

Piano sicurezza: tutto quello che c’è da sapere

Ecco, nel dettaglio, giorno per giorno, le indicazioni relative al piano sicurezza per lo Storico Carnevale di Ivrea.

Sabato 10 febbraio

Il dispositivo centro storico (capienza massima, 14mila persone) entrerà a regime dalle 14 con varchi in funzione con il conteggio delle persone in entrata e in un’uscita (l’accesso è quindi libero). Si potrà entrare solo da via Palestro, via Corte d’Assise, via Macchieraldo e si potrà uscire solo da via dei Patrioti, via Cavour, via Arduino e via Piave. Dalle ore 18 ci sarà l’aggiunta del varco di accesso a piazza di Città in via Palestro, all’altezza di via Cattedrale e comincerà il conteggio dell’afflusso delle persone in piazza di Città, fino al raggiungimento della capienza massima consentita. Gli aranceri saranno schierati per le ore 20 in corso Cavour per la distribuzione di 100 pass a ciascun capo squadra. In piazza di Città, per la presentazione di Violetta dal balcone di palazzo civico, ci sarà una rappresentanza di 100 aranceri per ciascuna squadra. La piazza ha una capienza massima di 4.000 persone. Pertanto, oltre agli aranceri potranno entrare in piazza fino a 3.100 altre persone. Dalle 21,45, uscito il corteo storico da piazza di Città, viene rimosso il varco di via Cattedrale e rimane in funzione il resto del dispositivo centro storico. C’è anche il “dispositivo Borghetto”, a cura della squadra dei Tuchini, per la loro festa. Per quanto riguarda gli accessi alle altre piazze in festa, se ne occuperanno le squadre in base allo specifico piano sicurezza.  (Per maggiori info contattare le singole squadre di aranceri o visitate i rispettivi siti e pagine Facebook)

Domenica 11 febbraio

Dalle 8 saranno attivati gli accessi a pagamento (ticket 10 euro) per tutta la città. Dalle ore 9, entrerà in funzione il dispositivo centro storico (capienza massima, 14mila persone). Dalle 13, sarà invece attivato il dispositivo Borghetto. L’accredito del pubblico (massimo 160 persone) per l’accesso alla piazza sarà nei pressi della fermata dell’autobus vicino al Ponte Vecchio. La permanenza consentita ai visitatori sarà al massimo di 30 minuti. Il pubblico sarà accompagnato in entrata e in uscita. In piazza Lamarmora sarà allestita un’area tiro delle arance per i bambini. I bambini fino ai 13 anni e i genitori accompagnatori accedono all’area gioco dai portici dell’Inps. L’area accoglie tutti i bambini, indipendentemente dalla divisa indossata, previa iscrizione a cura dei Tuchini.
Le iscrizioni proseguiranno fino al raggiungimento della capienza massima consentita e, in ogni caso, termineranno martedì 6 febbraio. (Per maggiori info rivolgersi direttamente ai Tuchini)

 

Lunedì 12 febbraio

Entra in funzione il dispositivo centro storico a partire dalle 12 e il dispositivo Borghetto alle 13. Quindi le vie di ingresso e di uscita dal centro storico sono le stesse già individuate per la giornata di domenica (vedi sopra)

Martedì 13 febbraio

Entra in funzione il dispositivo centro storico alle ore 12 mentre, alle ore 13, entra in funzione il dispositivo Borghetto. Quindi le vie di ingresso e di uscita dal centro storico sono le stesse già individuate per la giornata di domenica (vedi sopra).

Fonte: focus sulla sicurezza de La Sentinella del Canavese uscito in data 2 febbraio 2018

Condividi questo post