Grande affluenza e partecipazione sui social, i numeri del Carnevale 2017
venerdì, aprile 21st, 2017
Simone Baldo 2017_workshop fotografia Marianna Santoni e Virgilio Ardy_

ph. Simone Baldo

Sono stati presentati oggi in una conferenza in Sala Dorata del Municipio di Ivrea, alla presenza del Sindaco Carlo Della Pepa e dell’AD di Olivetti Riccardo Delleani, i numeri sull’affluenza e i risultati della comunicazione relativi all’edizione appena conclusa dello Storico Carnevale di Ivrea.

In termini di dati e numeri, l’edizione 2017 dello Storico Carnevale di Ivrea è stata molto positiva: non solo per la grande affluenza di pubblico e la forte partecipazione della collettività, ma anche per il maggior coinvolgimento digital e social. Inoltre, pur continuando a valorizzare il forte legame con il territorio e la tradizione, la manifestazione ha dato prova di poter destare l’interesse di un più ampio pubblico, sia a livello nazionale che internazionale.

“Siamo felici dei risultati ottenuti quest’anno – commenta il presidente Alberto Alma – Abbiamo impostato il lavoro della comunicazione con l’obiettivo di raggiungere un target più ampio e di trasmettere la conoscenza della nostra meravigliosa festa a un pubblico nuovo, nazionale e internazionale, anche attraverso nuovi strumenti. La crescita esponenziale negli accessi ai nostri canali social e al sito ufficiale è un dato assolutamente in linea con l’alto numero di visitatori registrati a Ivrea, non solo domenica, ma anche lunedì e martedì, giornate lavorative tradizionalmente meno partecipate. Siamo certi che questo sia solo l’inizio di un percorso che ci porterà a posizionare lo Storico Carnevale di Ivrea tra le manifestazioni più attrattive a livello globale”.

Visitatori. Oltre 20.000 sono stati gli ingressi paganti per un totale di circa 35.000 persone in città tra turisti, eporediesi e componenti nella giornata di domenica – ma grande partecipazione si è vista anche nelle giornate di lunedì e martedì.

Sito. Oltre alle notizie derivanti dai comunicati stampa, sul sito storicocarnevaleivrea.it sono state pubblicate più di 40 news per raccontare, giorno per giorno, gli avvenimenti dell’edizione 2017. 691.000 le pagine visualizzate (contro le 413.000 del 2016, +67%) e 108.000 i visitatori (contro gli 82.000 del 2016, +32%). 172.000 sono state le pagine visualizzate nella sola giornata di domenica 26 febbraio (contro le 77.000 pagine nella domenica dell’edizione 2016). Infine, si sono registrati più di 44.000 utenti unici nella settimana di Carnevale (di cui 23.000 nuovi) e più di 7.800 utenti unici nella sola giornata di domenica 26 febbraio 2017 (di cui 2.339 nuovi).

Social network. Il dato più importante da valutare è sicuramente quello relativo all’engagement rate – il tasso partecipativo degli utenti, che comprende like, condivisioni, commenti, tag – che mostra come lo Storico Carnevale di Ivrea possa contare su una base fan/follower fortemente attiva.

Con 54 post, 16.500 interazioni e più di 176.000 persone raggiunte sulla pagina FB nella settimana di Carnevale, quello di Ivrea è stato il Carnevale italiano con la miglior performance, meglio di Viareggio (13.400 interazioni) e di Venezia (10.900 interazioni). Quasi 13.000 i like della pagina a oggi (10.695 i like al 1° novembre 2016), da segnalare un picco di più di 1.000 like nella sola settimana di Carnevale. Il post con la migliore performance è stato il video live della premiazione con 115.000 persone raggiunte, 35.000 visualizzazioni, 1700 like e oltre 900 condivisioni.

Buone anche le performance di Instagram che ha raggiunto 7.650 follower (+500 follower nella sola settimana di Carnevale) contro i 3.000 follower del 2015. Oltre 13mila sono state le foto condivise su Instagram con hashtag #carnevaleivrea o #storicocarnevaleivrea. 70 post, gallery comprese, nei giorni di Carnevale. 33 i tweet, infine, nella settimana di Carnevale con in media dai 5 ai 20 like e 10 retweet ciascuno. Oltre 1.460 i follower di quest’anno contro i 700 del 2015.

Media. L’attività di ufficio stampa è stata rivolta a circa 3.000 contatti tra giornalisti, fotografi e operatori di testate cartacee e online, radio e tv. Diversi i settori di interesse: testate locali, generaliste, viaggi e turismo. 33 i comunicati stampa divulgati da inizio dicembre 2016 a marzo 2017. Circa 250 gli articoli pubblicati sulla stampa locale, 100 i redazionali su testate a livello nazionale e oltre 30 gli articoli pubblicati su testate estere.

Durante i giorni del Carnevale, infine, più di 150 sono stati gli accrediti rilasciati a giornalisti, blogger, fotografi e operatori. Tra questi, 70 appartenenti a stampa locale, 30 a stampa nazionale, 20 giornalisti stranieri e, infine, 40 le persone accreditate, sia italiane sia straniere, per progetti speciali quali programmi televisivi della TV giapponese, della BBC o di Red Bull TV – solo per citarne alcuni – che hanno vissuto il Carnevale da dentro, chi iscrivendosi a un carro, chi a una delle squadre.

Complessivamente tutti i dati monitorati da M.C.S. media, la società che si è occupata della gestione della Comunicazione dello Storico Carnevale di Ivrea a fianco di Elisa Gusta, Consigliera della Fondazione e Responsabile Comunicazione e Immagine, sono in linea con i numeri presentati anche da Daniela Broglio per Turismo Torino e Provincia. Oltre 800 i passaggi di turisti richiedenti informazioni registrati dall’ente nei giorni di Carnevale, con una crescita del 60% rispetto al 2016. Quasi tutte esaurite le strutture ricettive con un tasso di riempimento mediamente superiore all’80%.

 

 

Le classifiche complete dell’edizione 2017
giovedì, marzo 16th, 2017
Gli scorpioni del tiranno, ph. Virgilio Ardy

ph. Virgilio Ardy

I conti casana, ph. Virgilio Ardy

ph. Virgilio Ardy

 

 

 

 

 

 

 

L’edizione 2017 dello Storico Carnevale di Ivrea ha visto i Diavoli aggiudicarsi il primo premio tra gli aranceri a piedi, mentre per i Carri da getto hanno trionfato i Conti Casana per i tiri a quattro e gli Scorpioni del Tiranno per le pariglie.

A seguire invece le classifiche complete relative a tutti i premi assegnati. 

Classifica generale Squadre a piedi:

View Fullscreen

Classifica generale Pariglie e Tiro a Quattro:

NB: Il punteggio legato agli Allestimenti è riportato solo per i primi dieci classificati, per vedere i risultati degli altri carri consultare il documento dedicato al Design dei Carri da Getto.

View Fullscreen

Classifica Combattività Carri da Getto: 

View Fullscreen

Classifica Design Carri da Getto: 

View Fullscreen
View Fullscreen

Punteggi giudici Cavalli, Finimenti e Guida per Pariglie e Tiro a Quattro

View Fullscreen

Valutazione Design Carri da getto

View Fullscreen

 

 

I veterinari di domani per i cavalli di Ivrea
mercoledì, marzo 15th, 2017

Veterinari_Università di Torino_Carnevale_Ivrea

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da ormai 4 anni l’organizzazione del Carnevale di Ivrea offre agli studenti in Veterinaria e in Produzioni e Gestione degli Animali in allevamento e selvatici dell’Università di Torino la possibilità di integrarsi nello staff, svolgendo attività di supporto ai medici veterinari responsabili della tutela del benessere animale nel corso delle sfilate e delle battaglie. Ai 25 studenti che hanno collaborato all’edizione appena conclusa è stata data la responsabilità di accertare l’identità di tutti i cavalli che hanno partecipato all’evento, procedendo alla lettura dei microchip e al controllo dei “passaporti” forniti dai conduttori dei carri.

“L’iniziativa continua ad essere accolta con entusiasmo dagli studenti, che ne ricavano un’occasione di crescita, di lavoro di gruppo e di rinforzo delle motivazioni personali, in una contagiosa atmosfera di festa” commenta il Professor Luca Rossi responsabile del progetto.“È un’iniziativa molto interessante: i ragazzi portano freschezza, impegno e curiosità. Si trovano a lavorare in un contesto di festa e allegria senza dimenticare la professionalità” ha aggiunto Marco Grosso, il medico veterinario della Fondazione responsabile di piazza durante il Carnevale. “Il benessere degli animali viene prima di ogni cosa – prosegue il veterinario – i controlli e le verifiche che effettuiamo ogni giorno sono rigorosi e questo fa sì che la manifestazione possa svolgersi in serenità per tutti”. 

 

Grazie a tutti!
lunedì, marzo 6th, 2017

Alessio Avetta_2017La Fondazione dello Storico Carnevale di Ivrea desidera ringraziare tutte le persone che a diverso titolo sono state coinvolte nella realizzazione di questa edizione: personaggi, volontari, operatori, collaboratori, componenti, aranceri, eporediesi e non, forze dell’ordine e Croce Rossa, pronto soccorso, istituzioni e amministrazione comunale. Il Carnevale è una macchina complessa che muove migliaia di persone che oltre a garantire la propria professionalità offrono tempo e dedizione, spesso anche i propri spazi.

Iniziamo dagli eporediesi che come ogni anno si sono dimostrati estremamente generosi nel mettere a disposizione attività commerciali, case e balconi per gli imbandieramenti, le protezioni, le Alzate degli Abbà, le postazioni per assistere alla battaglia. Spazi che naturalmente vengono stravolti durante le giornate del Carnevale ma che già da ieri, grazie agli operatori alacremente all’opera, stanno riprendendo l’aspetto originario. L’appoggio e il supporto dell’Amministrazione della città di Ivrea sono fondamentali per lo svolgersi della manifestazione dunque un ringraziamento al primo cittadino Carlo Della Pepa in rappresentanza di tutti.

Certamente un grazie va alle forze dell’ordine, quest’anno più che mai operative per evitare attacchi terroristici, e agli operatori di Croce Rossa e pronto soccorso dislocati in vari punti della città pronti ad intervenire all’istante.
Ci sono poi i volontari, che hanno offerto impegno e passione sottraendo spesso tempo alla famiglia, al lavoro e al sonno non solo nelle effettive giornate di Carnevale ma anche e soprattutto prima della manifestazione per tutte le questioni organizzative e logistiche.

Naturalmente il Carnevale non esisterebbe senza le componenti che ne sono l’anima. Ciascuna a suo modo e con le proprie peculiarità lavora da sempre affinché la manifestazione si possa ripetere ogni anno: l’albo dei Carri da Getto e l’albo delle Fagiolate, gli Amis ad Piassa d’la Granaja, gli Alfieri e il gruppo Pifferi e Tamburi, l’Associazione Aranceri a piedi e l’Associazione Aranceri Carri da Getto, l’Associazione Museo dello Storico Carnevale di Ivrea, lo Stato Maggiore, l’Ordine della Mugnaia e la Scorta d’Onore della Mugnaia, le Vivandiere, i Citoyens, il Comitato della Croazia, i Credendari, l’Auc e il Soas.

Sono da ricordare inoltre tutti i Personaggi e i figuranti del Corteo Storico che con la loro passione hanno contribuito al rispetto dei valori di identità e storicità della manifestazione stessa e l’Osservatorio Creativo il cui lavoro super partes permette, anno dopo anno, di elevare il livello qualitativo e di immagine della manifestazione.

Un ringraziamento ai commercianti che hanno appoggiato la Fondazione – prediligendo la vendita dei berretti frigi o scegliendo di partecipare al Villaggio Arancio – così come riconoscenza va a sponsor e partner che a vario titolo hanno creduto e sostenuto il Carnevale: il loro è certamente un apporto fondamentale e vitale per la manifestazione.

Più che un ringraziamento va a Clara Pellanda, segretaria della Fondazione nonché Oditore, Maurizio Leggero, responsabile storico-artistico della manifestazione, e a Davide Marchegiano, il responsabile di tutta la parte organizzativa: tre figure chiave di grande esperienza per tutta la manifestazione. Impossibile fare a meno delle loro capacità umane e professionali.

Lo Storico Carnevale di Ivrea è un evento di partecipazione pubblica che grazie alla passione, alla dedizione e al forte legame con le tradizioni di chi vi partecipa riesce da decenni a ripetersi immutato. Un pensiero di gratitudine per tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questa edizione chi lavorando in prima linea, chi da dietro le quinte: professionisti e volontari, cittadini e turisti, componenti, personaggi e Istituzioni – commenta il Presidente della Fondazione Alberto Alma.

In maniera autoreferenziale ringraziamo anche la Fondazione – citando Emilia Sabolo, Vice Presidente, Piero Gillardi e Andrea Barrel – che con grande impegno è riuscita in pochi mesi non solo a riproporre l’ordinario, ma anche a seminare accordi di livello che saranno di indotto per molte nuove attività che vorremo portare avanti per il prossimo anno – continua Elisa Gusta Consigliera Delegata Comunicazione e Immagine. La passione che ci accomuna e che ci rende uniti e forti, ha fatto si che sia stata un’edizione straordinaria, siamo convinti che la via giusta sia fatta di collaborazione e condivisione, fin da subito ci rimetteremo al lavoro anche coinvolgendo tutti per ridiscutere insieme il vicino anno futuro.

Evviva il Carnevale!

Sono i Diavoli i vincitori dello Storico Carnevale di Ivrea
martedì, febbraio 28th, 2017

 

I Diavoli

Si è chiusa oggi, 28 febbraio, l’edizione 2017 dello Storico Carnevale di Ivrea e in piazza di Città si sono riunite tutte le squadre di aranceri e i Carri da getto. Sono stati tre giorni entusiasmanti, partecipati da tante persone in festa. Il sole ha accompagnato i primi due giorni di Battaglia e lunghe ore di luce hanno reso il Carnevale ancora più festoso. Tutto si è svolto regolarmente in uno spirito di combattività leale. 

Ad aggiudicarsi il primo premio tra gli aranceri a piedi i Diavoli, mentre per i Carri da getto hanno trionfato i Conti Casana per i tiri a quattro e gli Scorpioni del Tiranno per le pariglie. 

Qui la classifica completa con i vincitori di tutti i premi.

View Fullscreen

 

 

 

 

 

Credits Sito realizzato con il supporto di  ICAS spa