Domenica 04 febbraio 2018

Storico Carnevale d'Ivrea 2018
Calendario Ufficiale
Domenica 04 febbraio 2018

Penultima Domenica di Carnevale

ore 9.00
Distribuzione dei fagioli grassi presso le fagiolate di Montenavale, Cuj dij Vigne (via Lago San Michele), Torre Balfredo (via Grandina) e Santi Pietro e Donato (via San Pietro Martire)

ore 10.00
Mercatino degli aranceri in piazza Ottinetti

ore 10.30
Parata dei carri da getto nelle vie del centro cittadino e presentazione in piazza del Rondolino
I carri da getto schierati all’inquadramento a partire dalle ore 9,30 in corso Massimo d’Azeglio, sfilata nelle vie del centro e presentazione ufficiale in piazza del Rondolino.

ore 12.00
Riappacificazione degli abitanti dei Rioni di San Maurizio e del Borghetto sul Ponte Vecchio
Il delegato del Bano della Croazia per il Borghetto ed il Console Maggiore di San Maurizio, incontrandosi sul ponte, rievocano la riappacificazione tra i due rioni storicamente antagonisti, che leggenda vuole resa possibile dall’intervento delle donne alla fine del ‘700.

ore 12.30
Pranzo della Croazia in Borghetto. La riappacificazione si festeggia durante il banchetto ufficiale al termine del quale, data lettura del verbale, si forma il Corteo Storico per procedere alla seconda Alzata degli Abbà.

ore 14.30
Alzata degli Abbà
Il corteo preceduto dall’ufficiale addetto  alle bandiere si reca presso l’abitazione dei piccoli Priori dei rioni di San Grato, San Maurizio, Sant’Ulderico, San Lorenzo e San Salvatore. Gli Aiutanti di Campo alzano l’Abbà dal balcone mostrandolo alla folla al suono dei Pifferi e Tamburi mentre il Generale saluta militarmente. All’interno dell’abitazione il Sostituto legge il verbale e lo fa firmare all’Abbà, ai genitori, al Generale e ai testimoni.

ore 14.30
Parrocchia di San Grato

ore 15.00
Parrocchia di San Maurizio

ore 15.30
Parrocchia di Sant’Ulderico

ore 16.00
Parrocchia di San Lorenzo

ore 16.30
Parrocchia di San Salvatore

ore 17.30
Generala in piazza di Città. Al termine del giro i Pifferi e Tamburi eseguono la Generala in onore del Generale.