Principi ispiratori

La Fondazione
Principi ispiratori

Principi ispiratori 

Lo Storico Carnevale di Ivrea è un fatto culturale che rappresenta un grande momento di identificazione della comunità eporediese con la propria storia. In particolare, il rituale dello Storico Carnevale, con i suoi contenuti di tradizione, simbologia ed allegoria, si pone come una celebrazione del processo di autodeterminazione della libera comunità che si affranca dalla tirannide.
In questo legame con la storia e la tradizione si trova il nucleo fondante del valore identitario che riconosciamo nello Storico Carnevale di Ivrea e che costituisce un patrimonio collettivo largamente condiviso.
E’ questo patrimonio che vogliamo valorizzare e che intendiamo promuovere con una conoscenza sempre più diffusa e accurata dei suoi contenuti e dei valori che vi sono connessi.

Autenticità
In quest’ottica, pensiamo che sia necessario, a partire da quanto indicato dal Cerimoniale, individuare e valorizzare tutti i momenti autentici che costituiscono gli elementi strutturali e veramente caratterizzanti dello Storico Carnevale, a partire dai gesti più antichi ed originali, riconducibili alle feste delle Badie, passando per gli arricchimenti Ottocenteschi per arrivare agli aspetti più popolari della Battaglia delle Arance.
Tutti questi passaggi autentici devono essere resi espliciti ed accessibili attraverso un’opera di divulgazione che consenta alla cittadinanza e agli appassionati di ri-appropriarsi della loro origine e del loro significato.
In prospettiva, si dovrà arrivare a rendere visibili e riconoscibili questi momenti attraverso il conferimento di un marchio di autenticità, senza negare il diritto di cittadinanza a momenti di spessore minore che saranno gestiti fuori dalla formalità dei gesti rituali autentici.

Essenzialità
Il criterio per decidere le iniziative da affiancare ai momenti autentici dello Storico Carnevale deve ispirarsi ad un principio di essenzialità. Le proposte di manifestazioni e interventi diverse dai momenti autentici saranno di conseguenza oculatamente selezionate. Il nostro obiettivo è di mantenere attenzione, energie e risorse concentrate sugli elementi da valorizzare.
Vogliamo inoltre evitare che la quantità di offerta sottragga importanza ai momenti essenziali, arrivando a generare un effetto percepito di equiparazione tra momenti autentici e iniziative collaterali.

Qualità 
Tutte le scelte devono perseguire l’obiettivo della qualità, declinata in tutte le circostanze, a partire dalle modalità di svolgimento dei singoli momenti, passando attraverso il comportamento dei soggetti/attori della manifestazione.

Partecipazione
Nell’affrontare il compito di coordinare le iniziative dello Storico Carnevale, la Fondazione e il Consiglio di Amministrazione intendono ricercare e sollecitare la collaborazione delle Componenti in tutte le situazioni in cui queste abbiano titolo e competenza.
Vogliamo valorizzare il loro contributo alla manifestazione e favorire una loro maggiore visibilità, con particolare riguardo a quelle Componenti che svolgono attività ad alto valore sociale aggiunto e che operano sulla base di un volontariato invisibile, come avviene per le fagiolate o per Polenta e Merluzzo.
Occorre accrescere il contributo critico e propositivo delle Componenti, vere protagoniste dello Storico Carnevale, soprattutto sulle questioni che le vedono direttamente coinvolte un un’ottica di una sempre maggiore responsabilizzazione.

Divulgazione
Deve proseguire il progetto capillare  di comunicazione e di divulgazione, a partire dal territorio, incentrata sulla riscoperta dell’identità collettiva rappresentata dallo Storico Carnevale ed il suo valore in termini di educazione civica.
In questa direzione, una delle azioni prioritarie continuerà ad essere rivolta ai bambini in età scolare, ricercando la collaborazione dei Circoli Didattici, con un progetto che, attraverso la formazione dei bambini, futuri cittadini di Ivrea, sappia recuperare alla consapevolezza del senso della manifestazione anche i genitori e adulti.
I bambini al centro è un concetto che può riassumere la volontà di innestare dal basso la ripartenza dello Storico Carnevale di Ivrea.

Eticità e Sostenibilità
Il CDA in un’ottica di rinnovamento ed attualizzazione delle politiche di sostegno del Carnevale quale strumento di promozione e sviluppo territoriale intende inoltre adottare quale principio ispiratore al quale orientare la propria azione, in merito alla  eticità e sostenibilità, da declinare sui seguenti assi:

Eticità:

  • Migliorare i rapporti tra soggetti e gruppi coinvolti nello Storico Carnevale;
  • Favorire e implementare modalità comunicative che trasmettono il valore storico e identitario della manifestazione migliorandone la percezione dell’opinione pubblica esterna alla Città;
  • Improntare sempre di più il proprio operato ad un principio di massima trasparenza, adottando altresì nella pianificazione della Manifestazione tutti gli accorgimenti di prevenzione per la tutela della salute, dell’igiene e della sicurezza dei protagonisti, dei volontari e del pubblico

Sostenibilità economica:

  • Ricercare una fattibilità economica della Manifestazione che passi attraverso il riconoscimento del valore sociale ed economico del Carnevale e che si avvalga – in un rapporto di reciproca promozione – di strumenti di creazione di valore aggiunto condivisi con sistema del territorio locale

Sostenibilità ambientale:

  • Mitigare l’impatto sull’ambiente adottando strategie ed buone pratiche che permettano di ridurre i consumi energetici, la produzione di rifiuti e in generale le ricadute negative

L’impegno del CDA è quello di addivenire entro la fine del mandato alla redazione di un “documento cornice” che definisca la politica della sostenibilità, una sorta di “piattaforma” alla quale riferire le attività da mettere in atto  per il conseguimento del “miglioramento della sostenibilità” sui principali aspetti individuati.

Sussidiarietà
In applicazione del principio di sussidiarietà che informa lo schema statutario della Fondazione, il CDA intende valorizzare il ruolo del Comitato delle Componenti del Carnevale, organo di supporto dell’opera del Consiglio di Amministrazione, con potere consultivo sulle deliberazioni relative agli aspetti organizzativi della Manifestazione, quale espressione dell’Albo delle Componenti che raduna e garantisce le Componenti del Carnevale, cioè i gruppi formalmente costituiti che abbiano un ruolo nello svolgimento della Manifestazione, intendendosi per svolgimento della Manifestazione l’insieme delle cerimonie e degli accadimenti richiamati dal Cerimoniale dello Storico Carnevale.
Nella formulazione di questo manifesto a cui si ispira il CDA nel triennio ci siamo richiamati in particolare all’articolo 4 dello Statuto della Fondazione – al quale rimandiamo – in particolare per quanto riguarda le finalità di interesse pubblico delle attività della Fondazione stessa, il rispetto della storia e delle tradizioni popolari che contraddistinguono lo Storico Carnevale di Ivrea, la tutela di identità, specificità e storicità della manifestazione, la promozione di tutte le innovazioni utili ad elevare i contenuti culturali ed il prestigio nazionale ed internazionale della manifestazione.