Presentato il nuovo volume della collana “Una volta anticamente” dedicato ad “Abbà e Badie”

Presentato il nuovo volume della collana “Una volta anticamente” dedicato ad “Abbà e Badie”

È stato presentato in sala Dorata nel municipio di Ivrea il quinto volume della collana “Una volta anticamente – Abbà e Badie” autrice Marianna Giglio Tos della Edizioni Pedrini. Alla presentazione ufficiale avvenuta a porte chiuse (causa Covid), che ne ha impedito come negli anni scorsi la presentazione in sala Santa Marta, hanno partecipato il Sindaco della Città di Ivrea Stefano Sertoli, il Vescovo Edoardo Aldo Cerrato, il Pres. della Fondazione Storico Carnevale Ivrea Piero Gillardi, la Mugnaia Paola Gregorutti-Paonessa, il Generale Vincenzo Ceratti, il Pres. Della Fagiolata benefica del Castellazzo Giorgio Masseroni, il Pres. del Consiglio comunale Diego Borla, la responsabile dell’organizzazione degli Abbà Signora Paola Vicina Mazzaretto, l’artista Ezio Bordet, l’autrice Marianna Giglio Tos e il direttore della Edizioni Pedrini Ennio jr Pedrini.

Il volume a colori, di 150 pagine, racconta con interviste e fotografie d’antan e recenti la storia degli Abbà legati come interpreti essenziali dello Storico Carnevale di Ivrea. Non mancano aneddoti e ricordi, alcuni davvero divertenti, che narrano di come i “piccoli eroi” del Carnevale abbiamo superato ogni avversità pur di continuare sino alla fine il loro grande Carnevale e spiegano così l’enorme attaccamento che dimostra ogni anno tutta la Città di Ivrea durante le “Alzate”.

Nel corso della presentazione, è stata illustrata la cartolina da collezione del lustro dedicata alle cinque edizioni sul Carnevale della Edizioni Pedrini e la splendida litografia realizzata dal Maestro Ezio Bordet.

Il volume è a disposizione, come nelle precedenti edizioni, nella veste standard e nella versione per collezionisti, nelle migliori librerie di Ivrea, Canavese, Valle d’Aosta e Torino.

La presentazione ufficiale, è visionabile anche con filmato sul sito www.edizionipedrini.it sezione presentazioni.

Condividi questo post