22 Gennaio 2021 – #UNCARNEVALEDIRICORDI

Storico Carnevale d'Ivrea
#uncarnevalediricordi
22 gennaio 2021

Foto da I Diavoli Aranceri

Sfilata sabato sera 2019.
Il 1° luglio 2018 Ivrea è stata inserita nella lista dei siti Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Nel successivo Carnevale del marzo 2019 I Diavoli Aranceri, hanno avuto l’originale idea di omaggiare “Ivrea – Città Industriale del XX secolo” rappresentando in modo simbolico durante la sfilata ciò che l’Olivetti è stata per la città. Gli eporediesi, durante quella serata, hanno potuto ammirare da vicino diversi modelli delle storiche macchine da scrivere Olivetti, i caratteristici manifesti promozionali dell’epoca e ciascun arancere ha indossato un copricapo rappresentante una lettera della macchina da scrivere. Durante il corteo è stata distribuita alle persone una brochure, che sintetizzava e illustrava la storia di Olivetti e delle sue macchine da scrivere, nella speranza di convincere i turisti a tornare ad Ivrea per approfondire la loro curiosità circa questa importante pagina di storia del nostro territorio.

Credito: I Diavoli Aranceri

Foto di Alessandra Piacentino

Ricordo della Mugnaia 2020, Paola Gregorutti in Paonessa.
“La luce degli occhi di Violetta, l’intensità̀ e la bellezza delle emozioni che ha saputo trasmettere al suo popolo”.

Credito: Alessandra Piacentino

Credito: Foto da Archivio fotografico Comitato della Croazia

Il simbolo del corvo dei Tuchini è stato preso in prestito dal Comitato della Croazia che, nel giorno del Mercoledì delle Ceneri, si occupa di preparare Polenta e Merluzzo per la città.
In questa foto degli anni 50, vediamo lo stesso corvo della nostra prima divisa, rappresentato sui grembiuli del Comitato.

Credito: archivio fotografico Comitato della Croazia

Foto di Maria Rosa Gregorio e Mario Trompetto

L’anno della foto di me e mio marito con la divisa degli scacchi risale alla fine degli anni 70. Mario ha tirato tanto negli Scacchi sin da quando la casacca era ancora a quadrettini piccoli! Eravamo “giovani morosi“.
Poi gli anni son passati e Mario è salito sui carri per arrivare ad alcuni anni fa in cui ha tirato per l’ultima volta sul carro degli Imperatori, a 61 anni (seconda foto), passando il testimone ad un giovane nipote, Nicola, di soli 16 anni! E ha fatto innamorare della battaglia il suo giovane collega di Catanzaro, Gaetano, nella foto anche lui.

Credito: Foto di Maria Rosa Gregorio e Mario Trompetto

Foto di I Valletti

Il Carnevale dietro le quinte… il Giovedì Grasso “delle maschere”, a volte é il momento per strappare un sorriso.
Era il giovedì che precedeva la nostra serata di gala “l’eleganza non ha volto” e nel retro del “palcoscenico storico” abbiamo presentato in anteprima le maschere che sarebbero state esposte all’ingresso della festa per la raccolta fondi a favore dell’ @aism_onlus.

Credito: I Valletti : I Valletti

Foto di Lara Dal Farra

Era il 1999, in quel periodo vivevo a Belluno, ma il Carnevale era un appuntamento fisso, immancabile. Qui indossavo la divisa delle Picche ed ero insieme a mio nipote Gabriele. Ora sono tornata a Ivrea, ho cambiato squadra (oggi sono una Tuchina), ma come allora vivo ogni anno nell’attesa per il nostro Carnevale. Speriamo di superare presto questa situazione surreale e di tornare in piazza ognuno indossando i propri colori.

Credito: Foto di Lara Dal Farra

MEDIAPARTNER